Bolzano, paratesta per chi guarda il cellulare e rischia di sbattere contro un palo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 febbraio 2019 23:48 | Ultimo aggiornamento: 15 febbraio 2019 23:48
bolzano paratesta

Bolzano, paratesta per chi guarda il cellulare e rischia di sbattere contro un palo

BOLZANO – La novità lanciata da Bolzano è pronta a invadere le città italiane. Si chiama ‘paratesta’ ed nato per evitare colpi a chi, per strada, si distrae con lo smartphone mentre cammina. Un’invenzione dalla doppia utilità, da una parte preserva dai colpi, dall’altra sensibilizza rispetto al tema dell’utilizzo del cellulare, sempre più dibattuto quando si parla di sicurezza.

Il paratesta è solo la punta dell’iceberg. La campagna, lanciata da staysmart, punta molto più in alto e mette in campo una serie di azioni rivolte a tutti i cittadini con consigli utili per fare buon uso del telefono.

Il primo è quello di scegliere il Wi-Fi per contribuire a diminuire drasticamente l’inquinamento elettromagnetico con la stessa qualità di navigazione.

C’è poi l’invito di spegnere durante la notte il cellulare o metterlo in modalità “aereo” per evitare inutili emissioni. Non usare il cellulare durante la guida, (il paratesta sulle strade ancora non c’è) evitare di diventare dei social zombies ma anche utilizzarlo in maniera consapevole perché può diventare uno strumento fondamentale per salvare la vita. Per questo è meglio non lasciarlo a casa, attivare la geolocalizzazione e scaricare la App Where ARE U del 112.

Secondo l’Aci in Italia 3 incidenti su 4 sono dovuti alla distrazione, che, ogni anno, falcia migliaia di vite. Il rischio legato all’utilizzo degli smartphone per chattare o inviare una ”faccina” sembra non essere percepito adeguatamente dagli automobilisti. Ad oggi per la guida con il telefonino in mano è prevista la sanzione di 161 euro e la perdita di 5 punti della patente. In caso di recidiva entro due anni, cioè di ripetizione della stessa infrazione, scatta la sospensione della patente da uno a tre mesi. 

Per sensibilizzare gli automobilisti sul pericolo rappresentato dall’utilizzo del telefonino in automobile negli anni scorsi era stata presentata la nuova campagna della Bmw, Cover your phone ovvero copri il tuo telefono, con protagonista il pilota Alex Zanardi.