Bolzano, rissa in strada: immigrato aggredisce i carabinieri

di Redazione Blitz
Pubblicato il 7 dicembre 2018 12:08 | Ultimo aggiornamento: 7 dicembre 2018 12:08
bolzano rissa

Bolzano, rissa in strada: immigrato aggredisce i carabinieri

BOLZANO – Un maliano, irregolare in Italia, ha ferito un gambiano nei pressi della stazione ferroviaria di Bolzano e poi, per scappare, ha aggredito i carabinieri. Il tutto è accaduto mercoledì sera, 5 dicembre, intorno alle 20.

L’uomo fermato, 24 anni, nel corso della lite, aveva colpito alla testa con una bottiglia di vetro il suo avversario, un immigrato gambiano suo coetaneo, anch’egli privo di permesso di soggiorno e senza fissa dimora.

Per sedare la violenza, erano intervenuti i carabinieri che, coadiuvati dagli agenti della Questura, avevano fermato, non senza fatica, ed identificato due immigrati. Il maliano infatti, in evidente stato di alterazione e seminudo, nel tentativo di liberarsi ha provato ad aggredire i carabinieri che infine sono riusciti a contenere il tentativo di reazione dell’extracomunitario.

Bloccato e fatto salire sull’autovettura, lo straniero è stato portato al Comando di via Dante ed arrestato con le accuse di rissa, lesioni personali aggravate e violazione degli obblighi sulla permanenza sul territorio nazionale e tradotto in carcere.

Il gambiano, invece, è stato soccorso dal personale del 118 e condotto presso l’ospedale di Bolzano per medicare la ferita alla testa. Una volta dimesso è stato identificato e denunciato anch’egli per rissa e violazione delle norme sull’immigrazione.