Cronaca Italia

Bolzano, se ti ubriachi pagherai cara l’ambulanza: costerà 200 euro

ambulanzaFinire all’ospedale per le conseguenze di una sbornia, in Alto Adige, da oggi in poi costerà caro: almeno i 200 euro della corsa in ambulanza, oltre ai danni alla propria salute. La Provincia di Bolzano con una nuova regolamentazione sui trasporti con ambulanza, ha deciso di escludere dai casi considerati urgenti, che darebbero diritto al trasporto gratuito, quelli relativi all’abuso di alcol.

Ora è entrato in vigore il provvedimento, varato a giugno scorso. Chi dopo un viaggio al pronto soccorso verrà trovato con un tasso di alcol nel sangue superiore all’1,5 per mille, dovrà quindi pagare il costo dell’ambulanza.

Il problema dell’abuso di alcol, in particolare fra i giovani, è sempre più avvertito in Alto Adige, come ha rilevato un’indagine sui giovani dell’Istituto provinciale di statistica, secondo cui ”il consumo di alcol è problematicamente diffuso tra i giovani altoatesini”.

Intanto a Trento si registra la prima vittima della ”tolleranza zero” in fatto di alcol per i neopatentati: è un ragazzo di 20 anni della val di Non. Per colpa di una “notte esagerata” il giovane si è ritrovato con la patente dell’auto sospesa per due anni, con la patente della moto sospesa per un anno, l’auto confiscata e la denuncia penale per guida in stato d’ebbrezza. Ed è pure stato arrestato perché finito fuori strada con la propria macchina e si è poi scagliato contro i carabinieri intervenuti per verificare l’accaduto.

To Top