Bomba a Brindisi, il procuratore Motta: “Nessuna pista internazionale”

Pubblicato il 24 Maggio 2012 12:30 | Ultimo aggiornamento: 24 Maggio 2012 12:40

BRINDISI, 24 MAG – ''Non c'e' nessuna pista internazionale. Ed e' completamente falso che il detonatore sia di fabbricazione romena''. Lo ha detto all'ANSA il procuratore di Lecce, Cataldo Motta, a proposito delle indiscrezioni giornalistiche secondo cui si starebbe privilegiando una pista internazionale per l'attentato di Brindisi.

Del detonatore di fabbricazione romena e di possibili scenari internazionali parlano oggi alcuni quotidiani.

Il riferimento e' alle indagini coordinate dalla Dda di Lecce per individuare il responsabile dell'attentato avvenuto sabato scorso davanti alla scuola Morvillo Falcone di Brindisi nel quale e' morta una studentessa e altre cinque sono rimaste ferite.