Bonavigo, Francesca e Chiara Mercurio le sorelle di 20 e 15 anni morte nello schianto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Dicembre 2019 14:51 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2019 14:51
Mercurio, le sorelle Francesca e Chiara morte nell'incidente di Bonavigo

I vigili del fuoco sul luogo dell’incidente in cui sono morte Francesca e Chiara Mercurio insieme a Luca Verdolin (Foto ANSA)

ROMA – Francesca e Chiara Mercurio sono le due sorelle di 20 e 15 anni morte nello schianto dell’auto guidata da Luca Verdolin, 23 anni, a Bonavigo, in provincia di Verona sabato 7 dicembre. I tre giovani erano tutti di Ronco all’Adige e l’auto si è prima schiantata contro un albero e poi contro un muro.

Uno choc terribile per le due famiglie. L’impatto dell’auto è stato violentissimo, tanto che Francesca e il fidanzato Luca che erano seduti nei sedili anteriori sono morti sul colpo. La più giovane, Chiara, era seduta sul sedile posteriore ed era ancora viva all’arrivo dei soccorsi, ma tutti i tentativi di rianimarla sono stati vani.

Secondo la ricostruzione dell’incidente, l’auto su cui viaggiavano proveniva da Minerbe e a causa della forte velocità Verdolin ha perso il controllo del mezzo e ha sbandato, finendo prima contro un albero e poi contro il muro di recinzione di un’azienda.

Quando i genitori non sono riusciti a mettersi in contatto con i ragazzi, intorno alle 13.20 di sabato, hanno iniziato a cercarli fino a quando, ripercorrendo la strada che dovevano aver fatto, hanno trovato l’auto distrutta e i vigili del fuoco intervenuti sul posto in azione. (Fonte Il Mattino)