Boretto. Pescatore morto folgorato: canna da pesca tocca cavi alta tensione

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Marzo 2015 23:07 | Ultimo aggiornamento: 5 Marzo 2015 23:07
Boretto. Pescatore morto folgorato: canna da pesca tocca cavi alta tensione

Boretto. Pescatore morto folgorato: canna da pesca tocca cavi alta tensione

REGGIO EMILIA – E’ morto folgorato dalla sua canna da pesca che ha toccato un cavo dell’alta tensione. Un pescatore di 60 anni originario di Campegine, in provincia di Reggio Emilia, è stato trovato privo di vita intorno alle 18 del 5 marzo a Boretto, nella Bassa Reggiana. L’uomo stava pescando in un canale di bonifica che ospita anche gare sportive.

Stando alle ricostruzioni, in un primo momento altri pescatori in zona hanno pensato ad un decesso per malore, ma poi ci si sarebbe accorti che proprio sopra l’area dove si trovava l’uomo passa una linea dell’alta tensione: è possibile che la canna in fibra di carbonio abbia toccato un cavo nel momento in cui l’uomo stava caricando la lenza, causando il decesso per folgorazione. Sono intervenuti i Carabinieri di Luzzara e il personale del 118, che però non ha potuto far nulla per lui.