Borgio Verezzi (Savona), 80enne parte con la fidanzata per andare al mare in Liguria: multati

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Aprile 2020 10:55 | Ultimo aggiornamento: 17 Aprile 2020 10:56
Polizia, Ansa

Borgo Vezzi (Savona), 80enne parte con la fidanzata per andare al mare in Liguria: multati (foto Ansa)

ROMA – Un ottantenne, partito da Milano con la fidanzata per andare al mare in Liguria, è stato multato per aver violato i divieti anti contagio. A raccontare la storia è Today.it.

La coppia è stata scoperta alla polizia locale di Borgio Verezzi, in provincia di Savona, e per i due, come ovvio, è scattata la ormai consueta sanzione per chi non rispetta i divieti.

“Dalla loro superficialità e stupido egoismo – ha detto il sindaco Renato Dacquino – nasce il rischio di contagi, possibile non rendersene conto? Il buon esempio è importante, le persone adulte sono doppiamente responsabili”. (Fonte: Today).

Coronavirus, la quarantena all’italiana. Sacerdote fermato: “Devo fare un esorcismo”. Niente multa

Fermato dalla polizia locale, siamo ad Arborio, provincia di Vercelli, un sacerdote ha tirato fuori la giustificazione delle giustificazioni: “Scusate, devo andare a fare un esorcismo”.

Il sacerdote ha anche mostrato un’autocertificazione corredata da una bolla firmata dall’arcivescovo di Vercelli Marco Arnolfo. 

“L’autocertificazione che il sacerdote ha presentato – spiega il comandate della polizia locale Pierangelo Daglia – era inoppugnabile, corredata dalle credenziali firmate dall’arcivescovo. E’ stato quindi lasciato passare senza la verbalizzazione della contravvenzione”.

Inoppugnabile? Un esorcismo? In Italia? Nel 2020? Siamo sicuri? E’ questa cosa qui quella che noi definiamo quarantena?  (Fonte: La Stampa).