Borgoricco (Padova), litiga con la moglie. Lei scappa con il figlio e lui si toglie la vita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 febbraio 2019 16:44 | Ultimo aggiornamento: 16 febbraio 2019 20:26
Borgoricco (Padova), litiga con la moglie. Lei scappa. Lui si toglie la vita (foto d'archivio Ansa)

Borgoricco (Padova), litiga con la moglie. Lei scappa. Lui si toglie la vita (foto d’archivio Ansa)

PADOVA – Litiga con la moglie. Lei scappa con il figlio e lui si toglie la vita sparandosi alla testa. Tutto è accaduto sabato 16 febbraio nella frazione di San Michele delle Abbadesse, nel comune di Borgoricco (Padova).

Dopo il violento litigio la donna, di 40 anni, è fuggita di casa con il bimbo di 4 anni in braccio, spaventata per la violenza del compagno e si è rifugiata a casa dei vicini, ai quali ha chiesto di chiamare i carabinieri. Prima dell’arrivo dei militari, uno dei vicini è entrato in casa per parlare con l’uomo, probabilmente per convincerlo a calmarsi, ma lo ha trovato a terra, ucciso da un colpo di pistola che si era sparato al capo.

La pistola, regolarmente denunciata, apparteneva alla moglie.

La donna, secondo le prime ricostruzioni, era già stata vittima delle violenze del marito. Secondo quanto si apprende però la donna non lo aveva mai denunciato. 

“Non conosco la famiglia al centro di questa terribile vicenda, mi dicono che si sarebbero trasferiti da poco in paese, ho pensato se fosse il caso di far visita alla donna, poi ho ritenuto che il momento è troppo delicato ed è meglio rimanere in silenzio”: queste sono le parole di Giovanna Novello, sindaco di Borgoricco.