Brembate, ladro scavalca la recinzione per rubare nella casa: resta impigliato al cancello

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 febbraio 2019 14:04 | Ultimo aggiornamento: 20 febbraio 2019 14:04
Brembate, ladro scavalca e rimane impigliato al cancello mentre tenta furto

Brembate, ladro scavalca la recinzione per rubare nella casa: resta impigliato al cancello

BERGAMO – Un ladro è rimasto impigliato in un cancello dopo aver tentato di scavalcare una recinzione per rubare in una casa. E’ accaduto la sera del 19 febbraio a Brembate, in provincia di Bergamo, e a notare l’uomo appeso è stato un vicino di casa, che l’ha aiutato a scendere e poi è stato picchiato dal malintenzionato.

Secondo una prima ricostruzione, l’uomo di 41 anni aveva appena tentato di mettere a segno un furto in una casa lì vicino. Poi ha cambiato obiettivo, ma mentre scavalcava la recinzione dell’abitazione è rimasto impigliato nel cancello. I cani della zona hanno iniziato ad abbaiare e un vicino ottantenne è uscito, ha visto l’uomo penzolante e l’ha aiutato a scendere, ma in tutta risposta è stato aggredito. Soccorso dal 118, il quarantunenne è stato portato in ospedale e la sua posizione è ora al vaglio dei carabinieri.