Brescia, bimbo di due anni cade nel laghetto di una cava: morto all’ospedale

di redazione Blitz
Pubblicato il 15 Novembre 2013 23:28 | Ultimo aggiornamento: 16 Novembre 2013 1:13
Bimbo 2 anni cade in un laghetto cava: morto all'sopedale

Bimbo 2 anni cade in un laghetto cava: morto all’ospedale

BERGAMO –  Alle 20.02 di venerdì 15 novembre il suo cuoricino si è fermato per sempre. Il piccolo, appena due anni, dopo essere sfuggito al controllo della nonna era finito nel laghetto di una cava in provincia di Brescia. Lo hanno trovato a testa in giù nell’acqua, privo di sensi e in stato di ipotermia. Poi la corsa al Montichiari e il trasferimento in elisoccorso a Bergamo. I medici dell’ospedale Papa Giovanni XXIII hanno tentato per cinque ore di rianimarlo, ma non c’è stato nulla da fare.

I medici stavano valutando se procedere o meno con una seconda operazione, dopo la prima effettuata all’arrivo del piccolo in ospedale a Bergamo. Ma alla fine, tutti i tentativi di rianimare il bambino si sono purtroppo rivelati vani.

Il bimbo era arrivato con l’elisoccorso del 118 alle 14.50 di venerdì, trasferito al Papa Giovanni in arresto cardiaco dall’ospedale di Montichiari, dov’era già giunto in ipotermia: immediato un primo intervento chirurgico e poi la circolazione extracorporea per alzare la temperatura del sangue. Tutto purtroppo si è rivelato inutile.