Brescia, cadaveri mummificati: ci vuole il test del Dna

Pubblicato il 17 Ottobre 2011 14:29 | Ultimo aggiornamento: 17 Ottobre 2011 14:35

BRESCIA, 17 OTT – Sono stati disposti gli esami tossicologico e del Dna sui due cadaveri in avanzato stato di decomposizione rinvenuti lo scorso sabato sul monte Maddalena, a Brescia. ''Impossibile, al momento, dare un'identita' ai due corpi o stabilirne il sesso'' ha ribadito il dirigente della Squadra Mobile Riccardo Tumminia ''bisognera' aspettare l'esito dell'autopsia disposta dal magistrato''.

Si attendono, quindi, indicazioni dall'esito dell'esame del Dna, che potra' rivelare se tra i due deceduti ci fosse un legame di parentela. Le indagini della Mobile della Questura proseguono su raggio regionale. I due cadaveri mummificati sono stati trovati sabato nella zona boschiva della 'Maddalena' a Brescia da una famiglia che stava facendo una passeggiata in zona. Il medico legale ad un primo esame dei corpi non e' stato in grado di stabilire il sesso dei corpi e le cause della morte.