Brescia: carabiniere non accetta la separazione e si vendica bruciando i peluches della figlia

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 settembre 2018 11:24 | Ultimo aggiornamento: 23 settembre 2018 11:24
Brescia: carabiniere non accetta la separazione e si vendica bruciando i peluches della figlia

Brescia: carabiniere non accetta la separazione e si vendica bruciando i peluches della figlia

BRESCIA – Non riusciva ad accettare la separazione dalla moglie e si è vendicato sulla figlia piccola. Prima ha dato fuoco a tutti i peluches che la piccola aveva in casa. Ma non è stata l’unica follia dell’uomo, un carabiniere di Brescia. In pieno incendio, infatti, ha chiuso casa e impedito l’uscita alla stessa figlia ed altri parenti che sono stati salvati dai vigili del fuoco.

È accaduto nella notte tra sabato e domenica a Passirano, in provincia di Brescia. È stato lo stesso militare a chiamare i soccorsi in evidente stato di agitazione. L’appartamento è stato dichiarato inagibile.