Brescia, dimenticano il figlio al centro commerciale: genitori assolti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Maggio 2015 15:24 | Ultimo aggiornamento: 29 Maggio 2015 15:25
Brescia, dimenticano il figlio al centro commerciale: genitori assolti

Brescia, dimenticano il figlio al centro commerciale: genitori assolti

ROMA – Lo avevano “dimenticato” al centro commerciale, nell’area giochi dei bambini. Lo hanno ripreso dopo qualche ora, solo dopo che il vigilante aveva chiamato i carabinieri. Ma questi genitori sono stati assolti dal giudice, anche grazie alle nuove norme che prevedono per il giudice la possibilità di chiudere un occhio (ovvero: il non luogo a procedere) in caso di particolare tenuità del fatto. Ecco come il giudice ha motivato l’assoluzione:

Il bambino, in questo caso, “non si trovava cioè in un’area pubblica o percorsa da veicoli, o ancora in orario serale o notturno”, ma nel primo pomeriggio all’interno di un centro commerciale in cui “era stato istituito un servizio di sicurezza”.

Il bambino era stato notato dal vigilante del centro commerciale, nel pomeriggio del 22 marzo scorso: era solo e piangeva, diceva di aver perso il cellulare. Vigilante e forze dell’ordine avevano contattato i genitori, i quali sarebbero tornati a prenderlo solo un paio d’ore dopo.