Brescia, malore in casa: cane e carabinieri gli salvano la vita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 maggio 2018 11:26 | Ultimo aggiornamento: 21 maggio 2018 11:26
brescia malore casa

Brescia, malore in casa: cane e carabinieri gli salvano la vita

ROMA – La sensibilità di un cane e la rapidità di intervento dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Brescia hanno salvato la vita a un 22enne che ha avuto un malore [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] mentre si trovava in casa in compagnia del suo quattrozampe.

Ad accorgersi dell’accaduto è stato il cane, un meticcio di piccola taglia. L’animale, infatti, ha iniziato ad abbaiare senza sosta, tanto da allertare e insospettire i vicini, che hanno avvisato i carabinieri.

I militari, intervenuti velocemente sul posto, hanno notato la luce accesa in casa, sentendo una musica provenire dall’appartamento. Siccome nessuno rispondeva alle loro richieste di comunicazione, quindi, hanno deciso di entrare in casa da una finestra, arrampicandosi da una grondaia.

Il 22enne giaceva in camera da letto, privo di conoscenza e in evidente stato di malessere. Immediato il ricovero all’Ospedale Civile di Brescia, dove il giovane è arrivato in coma. I medici si sono riservati la prognosi, ma non è più in pericolo di vita.