Brescia/ Morte bianca al cantiere della nuova galleria di Omegna. Muore schiacciato dalle rocce Pietro Tagliaferri

Pubblicato il 7 Luglio 2009 9:29 | Ultimo aggiornamento: 7 Luglio 2009 9:29

Un uomo di 58 anni, Pietro Tagliaferri, di Lozio, in provincia di Brescia, padre di tre figli, è morto ieri sera in un cantiere della ditta Lauro, che sta realizzando un tunnel di completamento della circonvallazione di Omegna, nel Verbano.

L’uomo, che era al lavoro insieme ad altri cinque colleghi, è rimasto schiacciato dal materiale roccioso che si è staccato all’improvviso dalla volta della galleria, a circa 900 metri dall’ingresso. Il turno di lavoro sarebbe finito alle 22. Tagliaferri sarebbe dovuto andare in pensione nel gennaio 2010.