Sposina perde borsa e anello da oltre 1000€, netturbino li trova e restituisce

Pubblicato il 9 settembre 2012 9:57 | Ultimo aggiornamento: 9 settembre 2012 10:41

BRESCIA – Un anello di Bulgari, gioielli e denaro contante. Chi ha trovato questo tesoro da oltre un migliaio di euro per le strade di Brescia lo ha restituito. Un gesto di onestà “esemplare” che ha salvato la futura sposa, che aveva perso soldi e anello. Il netturbino Tonino Zaccagnia  ha dato così un vero esempio di onestà, restituendo la borsa ed il suo prezioso contenuto alla legittima proprietaria Lucia Marras.

La Marras, 28 anni, originaria di Nuoro ma da un paio d’anni a Brescia per lavoro, convolerà a nozze tra pochi giorni. Per questo, racconta, la perdita dell’anello sarebbe stata una grave perdita affettiva, oltre che economica. La ragazza, impegnata in un trasloco, questa mattina dopo aver caricato la sua auto con effetti personali ha dimenticato la borsetta in strada, accorgendosene con terrore soltanto molto dopo. Per questo è tornata sui suoi passi, nella sua vecchia casa, dove a un certo punto ha sentito il campanello suonare: era l’operatore ecologico, che ha restituito alla ragazza di 28 anni la borsetta ed il contenuto.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other