Brescia, razzismo: non graditi in un locale perchè extracomunitari

Pubblicato il 27 Marzo 2010 0:07 | Ultimo aggiornamento: 27 Marzo 2010 0:07

«Ci hanno detto che non potevamo entrare in quel locale perchè lì non sono graditi gli extracomunitarì».

È questo ciò che due buttafuori di un locale, due fratelli con madre haitiana e padre italiano, si sono sentiti dire quando si sono presentati nei giorni scorsi all’ingresso di un locale pubblico della Franciacorta, nel Bresciano.

Dopo circa due ore i due fratelli, nati in Italia, sono riusciti ad entrare nella discoteca, ma anche all’interno del locale hanno detto d’aver «colto un clima ostile».

Da parte dei titolari del locale è stato spiegato si è trattato solo di un malinteso, di un equivoco e che tutto è nato da una non meglio precisata «questione d’abbigliamento».

I titolari del locale si son detti pronti a offrire da bere ai due ragazzi «per chiudere amichevolmente la vicenda».