Brescia: scorie di acciaieria al posto della ghiaia, sequestrato un cantiere stradale

Pubblicato il 1 Dicembre 2010 23:11 | Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2010 23:28

La procura di Brescia ha disposto il sequestro di un cantiere stradale, per complessivi 7 chilometri, a Orzivecchi (Brescia). Il cantiere è quello della nuova tangenziale che, una volta ultimata, consentirà di non attraversare il paese. Il sequestro è stato disposto nell’ambito di un’inchiesta volta a verificare l’ipotesi di reato di truffa in pubblica fornitura e frode ambientale. Questo perché invece della ghiaia, per l’asfaltatura potrebbero essere state utilizzate scorie di acciaieria. Sono complessivamente tre le persone indagate, tra cui un dipendente dell’amministrazione provinciale di Brescia.