Brescia, spari in pizzeria: assassini ripresi da telecamere

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 agosto 2015 15:42 | Ultimo aggiornamento: 12 agosto 2015 15:42
Brescia, spari in pizzeria: assassini ripresi da telecamere

Brescia, spari in pizzeria: assassini ripresi da telecamere

BRESCIA – Due uomini che sparano, in testa il casco integrale: sono gli assassini di Francesco Serramondi e Giovanna Ferrari, i titolari della pizzeria Da Franck di Brescia freddati in un agguato nel loro locale. Il duplice omicidio è avvenuto sotto le telecamere interne al locale, nella zona Mandolossa. Nelle immagini acquisite dalla Questura si vedono due uomini che sparano, ma i volti sono coperti dai caschi integrali.

Francesco Serramondi tempo fa aveva denunciato episodi di spaccio e violenza che avvenivano in zona. Ma non sono escluse altre ipotesi. I due pare che fossero alle prese con problemi economici. Nella vicenda ci potrebbe essere un collegamento con quanto accaduto un mese fa quando un dipendente della pizzeria, un 43enne di origini albanesi senza precedenti, era rimasto ferito in seguito ad un agguato: stava andando al lavoro con la sua auto quando è stato affiancato da un’altra vettura dalla quale partirono alcuni colpi d’arma da fuoco che raggiunsero e ferirono l’uomo. Ad oggi i responsabili di quell’agguato non sono stati identificati e non è escluso che si possa trattare delle stesse persone che in mattinata hanno sparato uccidendo i titolari della pizzeria, che era punto di riferimento dei giovani che vivono le notti bresciane.