Brescia, un anno alla maestra Capozzo: schiaffi e capelli tirati ai bimbi

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 febbraio 2014 14:04 | Ultimo aggiornamento: 25 febbraio 2014 14:04
Brescia, un anno alla maestra Capozzo: schiaffi e capelli tirati ai bimbi

Brescia, un anno alla maestra Capozzo: schiaffi e capelli tirati ai bimbi

BRESCIA – Acciuffava gli alunni per i capelli e li schiaffeggiava. Per questo Antonella Capozzo, la maestra di Capo di Ponte, in provincia di Brescia, è stata condannata a un anno con la condizionale. Ma non potrà tornare a insegnare: resta sospesa dall’incarico.

“Non sono contenta”, ha detto lei lasciando il tribunale. Eppure le è stato comminato solo un anno di condizionale in luogo dei quattro chiesti dal pm. Il suo avvocato, Ennio Buffoli ha già annunciato il ricorso in appello.

La donna arrestata nel 2012 per maltrattamenti su alcuni alunni della scuola elementare dove lavorava, all’epoca dei fatti trascorse tre giorni in carcere e dieci ai domiciliari. Poi per sei mesi aveva dovuto osservare l’obbligo di firma.