Brindisi, agguato in strada: Giampiero Carvone morto in ospedale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Settembre 2019 11:35 | Ultimo aggiornamento: 10 Settembre 2019 11:35
Brindisi agguato morto Giampiero Carvone

Foto archivio ANSA

BRINDISI – Un ragazzo di 19 anni è stato vittima di un agguato in strada nel rione Perrino di Brindisi, vicino casa sua, il 9 settembre. Giampiero Carvone, che aveva precedenti per furto, è stato raggiunto da almeno tre colpi di pistola alla testa. Subito è stato soccorso e portato in ospedale, dove è morto dopo un intervento chirurgico.

Secondo una prima ricostruzione, il giovane che abitava con la famiglia stava rientrando a casa quando è rimasto vittima dell’agguato. Diversi colpi di pistola sono stati sparati: tre hanno raggiunto la testa di Carvone, gli altri proiettili sono stati trovati su una Mercedes parcheggiata nei pressi del luogo dell’agguato e sul portone d’ingresso.

A dare l’allarme sono stati i parenti del giovane, ma all’arrivo del 118 le sue condizioni erano disperate. Il ragazzo è stato trasferito in ospedale e sottoposto a un intervento chirurgico, ma è morto per la gravità delle ferite riportate. Il padre del ragazzo aveva anche lanciato un appello per la donazione del sangue su Facebook, ma per il 19enne non c’è stato nulla da fare. La Procura di Brindisi ha disposto l’autopsia ed ha avviato un’indagine per omicidio volontario.  (Fonte ANSA)