Brindisi, agguato in pizzeria al rione Paradiso: giovane di 23 anni in gravi condizioni

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Ottobre 2020 10:18 | Ultimo aggiornamento: 12 Ottobre 2020 10:18
Brindisi, agguato in pizzeria al rione Paradiso: Matteo Trane in gravi condizioni

Brindisi, agguato in pizzeria al rione Paradiso: Matteo Trane in gravi condizioni (Ansa)

Agguato in pizzeria al rione Paradiso di Brindisi: Matteo Trane, giovane di 23 anni, in gravi condizioni

Agguato la sera di domenica 11 ottobre, intorno alle 20, in una pizzeria del rione Paradiso di Brindisi, la “Non solo pane”: un giovane dipendente del locale, Matteo Trane, brindisino di 23 anni, è rimasto gravemente ferito dai colpi di pistola sparati da due uomini in scooter. 

Il giovane è stato prima trasportato all’ospedale Perrino di Brindisi e poi trasferito al Vito Fazzi di Lecce. Le sue condizioni sono molto gravi. Un colpo l’ha raggiunto allo stomaco e l’altro all’anca, riferisce BrindisiReport. Trane è ricoverato in rianimazione, la prognosi è riservata. 

Le indagini 

Gli investigatori stanno vagliando i fotogrammi delle telecamere di sorveglianza. Nella pizzeria, al momento dell’agguato, non c’erano clienti. Gli investigatori dovranno anche capire se la sparatoria sia avvenuta al culmine di una lite o per altri motivi. Non si esclude nemmeno una rapina. 

Il padre

Matteo Trane, ricorda BrindisiReport, è figlio di Quintino Trane, già noto alle forze dell’ordine. Quintino Trane venne ferito un anno fa durante una rissa seguita da una sparatoria sempre nella stessa zona. Non si esclude un collegamento tra i due episodi, sottolinea il quotidiano pugliese. (Fonti: Ansa, BrindisiReport)