Brindisi/ Cosimo Cuomo, 62 anni, e suo figlio Giambattista vengono gambizzati dal vicino. Erano passati sui suoi campi

Pubblicato il 11 Luglio 2009 16:04 | Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2009 16:04

Un uomo ha sparato a due persone, padre e figlio, al culmine di una discussione sul preteso presunto diritto di passaggio attraverso i campi. E’ accaduto a Tuturano (Br), in contrada “borgo ducale”, dove i rancori tra due famiglie di contadini si sono prima trasformati in rissa e poi in una tragedia sfiorata.

Cosimo Cuomo, di 62 anni ed il figlio Giambattista, 27enne, entrambi di San Pietro Vernotico (Br), si sono fronteggiati con i brindisini Antonio e Massimo Spedicato di 65 e 44 anni, quest’ultimo in possesso di regolare porto d’armi.

Dopo il corpo a corpo ed il lancio di pietre, Massimo Spedicato ha estratto la pistola ed ha sparato contro i Cuomo, ferendoli agli arti inferiori. Sul posto sono intervenuti i carabinieri. I quattro sono tutti finiti in ospedale , i Cuomo per le ferite d’arma da fuoco, gli Spedicato per le lesioni provocate da percosse e lancio di pietre. Gli inquirenti stanno vagliando la posizione giuridica dei quattro.