Brindisi, tabaccaio pestato a sangue. Ha subito 40 rapine in 25 anni

Pubblicato il 14 Aprile 2012 - 14:38 OLTRE 6 MESI FA

BRINDISI – Gli hanno spaccato i denti a pugni i rapinatori che hanno aggredito nella tarda serata di ieri il tabaccaio Giancarlo Paladini, che a Brindisi, nel quartiere popolare Sant'Elia, ha il record di rapine subite, una quarantina in 25 anni, in media due l'anno. Ieri sera, benche' 'tutelato' da videocamere di sorveglianza, ha subito l'ennesimo assalto di malfattori, questa volta armati e particolarmente violenti: ''Ho avuto paura di morire'', confessa Paladini, spiegando che potrebbe anche decidere di mollare e lasciare l'attivita'.

La rapina di ieri sera – che ha fruttato circa 800 euro – e' stata compiuta da due uomini armati che hanno sparato una fucilata a pallettoni verso l'alto. Poi uno ha preso a pugni in faccia il tabaccaio per costringerlo a consegnare il denaro. Il volto di Paladini era coperto di sangue quando l'uomo e' stato condotto nell'ospedale Perrino. Indagano i carabinieri della compagnia di Brindisi.