Bruti Liberati: “Schettino? Non mi pronuncio ma più sobrietà dai media”

Pubblicato il 9 Febbraio 2012 12:05 | Ultimo aggiornamento: 9 Febbraio 2012 13:18

TREVISO, 9 FEB – Secondo il procuratore di Milano Edmondo Bruti Liberati il procedimento penale in atto nei confronti del comandante della nave da crociera "Concordia", Francesco Schettino, "ha avuto un'estrema mediatizzazione". Lo ha detto intervenendo alla settimana sociale dei cattolici della diocesi di Vittorio Veneto.

"Non mi voglio pronunciare sulle misure prese per il comandante Schettino – ha aggiunto – ma forse una maggiore sobrietà informativa avrebbe giovato, perché sui giornali abbiamo letto tutto e il contrario di tutto".

"Sono usciti tutti i verbali, perfino un audio – ha concluso il magistrato – e ritengo che al riguardo sia stato fatto un errore clamoroso, perché le difese hanno diritto ad ascoltare ma non ad avere l'audio da diffondere. Questa è stata una leggerezza".