Cronaca Italia

Bullismo a Noto, due ragazze picchiano coetanea quindicenne e sua madre

bullismo-noto-madre

Foto di repertorio Ansa

SIRACUSA – Bullismo non solo nei confronti dei coetanei. Due ragazze di 14 e 16 anni di Noto, in provincia di Siracusa, sono state denunciate per lesioni personali  dolose aggravate dalla premeditazione, minacce, atti persecutori continuati in concorso. Secondo l’accusa le due ragazze avrebbero aggredito una quindicenne e sua madre.

A portare le due ragazze all’aggressione sarebbe stato l’amore per lo stesso ragazzo. Secondo quanto riferito dalla polizia i fatti risalgono a settembre scorso: la vittima, una ragazzina di 15 anni, stava uscendo da scuola dopo le lezioni quando le due coetanee l’hanno presa per i capelli e picchiata.

La vittima ha raccontato tutto alla madre che ha incrociato in strada le due minori ed ha chiesto spiegazioni. La reazione è stata ancora più violenta: anche la madre è stata picchiata dalle due ragazzine che hanno anche preso a calci la piccola auto della loro compagna di scuola. Immediata la denuncia della madre alla polizia.

To Top