Bullismo, spray urticante in classe: 7 intossicati

Pubblicato il 17 Novembre 2009 21:43 | Ultimo aggiornamento: 17 Novembre 2009 21:43

Sette alunni dell’istituto professionale Galileo Galilei di Torino sono finiti in ospedale a causa di una lieve intossicazione. A provocarla, secondo quanto accertato dalla polizia chiamata dal dirigente scolastico, è stato uno spray urticante (forse al peperoncino) che per scherzo un alunno ha spruzzato su un termosifone durante l’ora di religione.

Identificato l’autore della bravata, un ragazzino di 14 anni. L’alunno, spaventato per le eventuali conseguenze del suo gesto, si è presentato spontaneamente al dirigente scolastico e ha ammesso di avere spruzzato per scherzo il contenuto della bomboletta.

Intossicata anche l’insegnante di religione, 38 anni. È stata lei la prima ad avvertire i sintomi della lieve intossicazione e a dare l’allarme. Sul posto è intervenuto il 118 che per precauzione ha portato l’insegnante e i sette alunni in ospedale per essere visitati. Stanno tutti bene e dopo poco erano già a casa.

Nessuno, al momento, ha sporto denuncia nei confronti dell’autore dello scherzo. Spetterà al direttore scolastico prendere eventuali provvedimenti nei suoi confronti.