Buoni sconto Euro Spin: occhio alla nuova truffa su Facebook

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 maggio 2016 16:29 | Ultimo aggiornamento: 10 maggio 2016 16:29
Buoni sconto Euro Spin: occhio alla nuova truffa su Facebook

Buoni sconto Euro Spin: occhio alla nuova truffa su Facebook

ROMA – Siete stati invitati a cliccare mi piace su una pagina Facebook che promette buoni sconto per la spesa all‘Eurospin? Non fatelo, è la solita truffa. L’allerta come sempre arriva dal bene informato “Una vita da social”, l’account della polizia postale su Facebook che mette in guardia gli italiani dalla miriade di cyber-truffe che circolano via web.

La campagna educativa itinerante della Polizia di Stato e del Ministero dell’Istruzione, denuncia quotidianamente le catene di messaggi truffa segnalate dagli utenti italiani.L’ultimo in ordine di tempo, prometteva fantomatici buoni sconto da Zara: circolava via Whatsapp e invitava gli utenti a rispondere a un breve sondaggio da inoltrare ad altri contatti (almeno 10). Una volta inseriti i contatti richiesti, guarda caso, i buoni sconto erano esauriti. Così si finiva indirizzati una pagina nella quale veniva proposta la sottoscrizione di un servizio in abbonamento. A quel punto gli utenti distratti o frettolosi potevano inavvertitamente cliccare e finire nella rete dei truffatori.

Questa volta il meccanismo è più o meno il medesimo ma a fare da specchietto per le allodole è la nota catena di discount Euro Spin, che nulla ha a che fare con gli ideatori della truffa. Non vi adescano via Whatsapp ma su Facebook: l’utente viene invitato a dare il like a una pagina che promette una mega estrazione da 10mila buoni sconto per la spesa e soprattutto a invitare gli amici. Quanti più ne buttate nella mischia tanto maggiori saranno le vincite promesse.

5 x 1000

Successivamente occorre registrarsi su un sito per partecipare al concorso a premi ma è proprio qui che scatta l’inganno: nel momento stesso in cui ci si registra, si finisce abbonati a costosi servizi e contenuti mobile, ovviamente non richiesti.

Se siete già caduti nella trappola il consiglio è di contattare immediatamente il vostro operatore telefonico e verificare la lista dei vostri servizi in abbonamento.