Burberry, Cobas denuncia: questionario su orientamento sessuale ed etnia

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 luglio 2018 20:45 | Ultimo aggiornamento: 5 luglio 2018 20:50
Burberrt, Cobas denuncia: questionario su orientamento sessuale ed etnia

Burberrt, Cobas denuncia: questionario su orientamento sessuale ed etnia (Foto Ansa)

ROMA – Domande sull’orientamento sessuale e sull’etnia nel questionario sottoposto ai dipendenti. Critiche a Burberry. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Ad infiammare lo scontro è soprattutto il sindacato Cobas, che in Italia è l’unico firmatario del contratto integrativo di secondo livello.

Secondo quanto denuncia i Cobas, i dipendenti della multinazionale londinese del lusso (in Italia sono circa 500) “hanno ricevuto sulla posta aziendale un questionario shock: tra le domande l‘etnia e l’orientamento sessuale”.

Nessun commento dall’azienda: “Oggi alle 15 – ha detto Francesco Iacovone, dell’esecutivo nazionale dei Cobas – è previsto un incontro con John Scaramuzza, nuovo responsabile Emea per la Burberry, che arriverà da Londra. Chiederemo di interrompere immediatamente la diffusione del questionario e di cancellare ogni traccia per i tanti che lo hanno già compilato”.

I Cobas riferiscono, in una nota, alcune delle domande poste: “Si identifica come lesbica, gay, bisessuale, transgender o queer?“. E ancora: “Specifichi la sua etnia”; anche le scelte che offre il menu a tendina per il sindacato “sono aberranti: asiatico/isolano del Pacifico – Nero o afroamericano – Ispanico o latino – Mediorientale – Nativo Americano o indiano d’America – Bianco – Altro”.