Buriasco, Daniele Leontino (figlio di un assessore) ucciso da automobilista ubriaco

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Dicembre 2019 9:56 | Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre 2019 9:56
Buriasco (Torino), Daniele Leontino (figlio di un assessore di Pancalieri) ucciso da automobilista ubriaco

Buriasco, Daniele Leontino (figlio di un assessore) ucciso da automobilista ubriaco (Foto d’archivio Ansa)

ROMA – Un ragazzo di soli 23 anni è morto a Buriasco (Torino), travolto da un’auto lungo la strada provinciale 129, la notte tra il 13 e il 14 dicembre. Il conducente, 41 anni, ingegnere di Cardè (Cuneo), è risultato positivo all’alcol test ed è stato arrestato dai carabinieri per omicidio stradale. La vittima, Daniele Leontino, era il figlio dell’assessore comunale ai lavori pubblici di Pancalieri. 

La vittima stava camminando a bordo strada con amici quando, insieme a un altro ragazzo, è stato investito da una Fiat Grande Punto. Il 23enne è morto sul colpo. Un altro ragazzo, 21 anni, è stato trasportato all’ospedale di Pinerolo per accertamenti. I carabinieri della stazione Luserna San Giovanni stanno ricostruendo l’esatta dinamica della tragedia.

La Voce di Alba riporta maggiori dettagli: Sul posto sono immediatamente arrivati personale sanitario del 118, Carabinieri e Vigili del Fuoco, allertati da una chiamata giunta attraverso il 112, numero unico delle emergenze, che inizialmente parlava di un incidente che aveva coinvolto due auto.

La Stampa invece riporta le reazioni dei rappresentanti della comunità locale: La notizia della disgrazia ha gettato nel dolore la comunità di Pancalieri. Commenta il sindaco Luca Pochettino: «Siamo vicini al papà Mario e a tutta la famiglia, ma non riusciamo a trovare parole di conforto». (Fonti Ansa, La Stampa, la Voce di Alba).