Busta paga da 200 euro, contratto da 2 ore: maxi evasione fiscale in un’azienda con 300 dipendenti

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 maggio 2018 21:17 | Ultimo aggiornamento: 25 maggio 2018 21:17
 “Busta paga da 200 euro, contratto da 2 ore: maxi evasione fiscale in un’azienda con 300 dipendenti” è bloccato Busta paga da 200 euro, contratto da 2 ore: maxi evasione fiscale in un’azienda con 300 dipendenti


“Busta paga da 200 euro, contratto da 2 ore: maxi evasione fiscale in un’azienda con 300 dipendenti” è bloccato
Busta paga da 200 euro, contratto da 2 ore: maxi evasione fiscale in un’azienda con 300 dipendenti

LIGNANO (UDINE) – Contratti per due ore lavorative e busta paga da 200 euro al mese. Ma se questa era l’apparenza, la verità era una maxi evasione da milioni di euro. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] E’ quella che è stata scoperta dalla Guardia di Finanza a Lignano Sabbiadoro, in provincia di Udine.

I militari delle Fiamme Gialle hanno scoperto 300 persone che lavoravano “in nero” in una impresa che fornisce servizi di pulizie in numerose strutture ricettive turistiche non solo di Lignano ma anche di altre aree del Paese, spiega Paola Treppo sul Gazzettino:

Le contestazioni riguardano oltre 3.700.000 euro di maggiori ricavi, Iva evasa per 1.400.000 euro e Irap per 135mila euro. Su stipendi per 1.079.000 euro, pagati “in nero” a circa 300 lavoratori, sono state contestate ritenute fiscali non operate e non versate per 248.000 euro.

Dalla documentazione raccolta dalla Finanza è emersa una situazione incongrua:

tutti i dipendenti regolarmente assunti avevano un contratto per sole 2 ore lavorative e ricevevano, ufficialmente, una busta paga di poco più di 200 euro al mese.