Busto Arsizio, fermata perché senza mascherina aggredisce un vigile

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 Aprile 2020 13:56 | Ultimo aggiornamento: 30 Aprile 2020 13:56
Busto Arsizio, fermata perché senza mascherina aggredisce un vigile

Busto Arsizio, fermata perché senza mascherina aggredisce un vigile (foto ANSA)

ROMA – Avevano visto una ragazza camminare per strada senza mascherina e così, due agenti della polizia locale che stavano pattugliando le strade di Busto Arsizio, in provincia di Varese, hanno deciso di fermarla.

Quello che non si aspettavano però era la reazione che la donna avrebbe avuto. 

Una reazione violenta tanto che uno degli uomini in divisa è finito all’ospedale.

A raccontare l’episodio, avvenuto ieri 29 aprile, è stato Varesenews.

La pattuglia stava transitando in una via del quartiere di Sant’Edoardo, quando ha notato la passante priva della mascherina.

Gli agenti hanno così deciso di scendere dall’auto e le si sono avvicinati per identificarla.

La ragazza però ha dato uno spintone ad uno degli agenti il quale ha perso l’equilibrio, è caduto a terra e ha sbattuto la testa sull’asfalto.

La donna è stata fermata e la pattuglia è stata raggiunta anche dai colleghi e dai sanitari.

Il vigile rimasto vittima della violenza è stato trasportato in ospedale a Legnano dove, dopo aver ricevuto le cure, è stato dimesso con una prognosi di sette giorni. 

La scorsa settimana, in provincia di Como, un ragazzo alla guida di un’auto, per non essere multato in quanto circolava in violazione dei divieti, non ha esitato a investire due finanzieri. (fonte VARESENEWS)