Caccia al cinghiale vicino Siena, anziano spara e uccide l’amico per sbaglio

di Redazione Blitz
Pubblicato il 1 Dicembre 2019 10:49 | Ultimo aggiornamento: 1 Dicembre 2019 10:49
Caccia al cinghiale vicino Siena, anziano spara e uccide l'amico per sbaglio

Caccia al cinghiale vicino Siena, anziano spara e uccide l’amico per sbaglio (Foto archivio Ansa)

SIENA – Muore durante una battuta di caccia al cinghiale dopo essere stato colpito da un colpo di fucile all’arteria femorale. E’ quanto accaduto sabato nei boschi di Radda in Chianti (Siena): a perdere la vita un 65enne residente della zona. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, intervenuti sul posto, l’uomo sarebbe stato colpito da un compagno di caccia, suo parente, che avrebbe esploso due colpi all’indirizzo del cinghiale: il secondo avrebbe mancato l’animale e ferito mortalmente il 65enne. Immediati i soccorsi e l’arrivo dell’elisoccorso Pegaso sul posto ma, purtroppo, per il 65enne non c’è stato niente da fare. Sul posto poi intervenuti, con i carabinieri, anche i vigili del fuoco.

I cacciatori erano in postazione quando è arrivato un cinghiale. Il 72enne ha esploso due colpi, mancando però l’animale. La seconda pallottola ha colpito la gamba del 66enne e a niente è servito l’intervento dei sanitari del 118 con l’elisoccorso. È morto dissanguato perché forse recisa l’arteria femorale. (Fonte Ansa).