Cacciatori, vademecum per difendersi dagli animalisti: “Tu segnala, noi denunciamo”

di redazione Blitz
Pubblicato il 28 agosto 2018 23:44 | Ultimo aggiornamento: 28 agosto 2018 23:44
Cacciatori, vademecum per difendersi dagli animalisti: "Tu segnala, noi denunciamo"

Cacciatori, vademecum per difendersi dagli animalisti (Foto Ansa)

ROMA  –  Una campagna per difendere i cacciatori dagli “animalisti dediti ad operazioni di disturbo venatorio”: è quella lanciata da FederFauna, Confederazione Sindacale degli Allevatori, Commercianti e Detentori di Animali, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] da sempre vicina ai cacciatori, in vista dell’imminente avvio della stagione venatoria 2018-2019.

La campagna, chiamata “Ferma l’anticaccia”, è una sorta di vademecum, riassunto in un manifesto, che offre ai seguaci di Diana informazioni utili per difendersi efficacemente e in modo legale dagli “animalisti dediti ad operazioni di disturbo venatorio”.

FederFauna offre un aiuto ad ogni cacciatore che, scrive l’associazione, “durante la propria attività sempre più spesso è vittima della prepotenza di sedicenti amanti degli animali. Un aiuto semplice ma concreto, che va dai suggerimenti su come segnalare possibili reati alle Forze dell’Ordine fino al come effettuare una registrazione video in sicurezza e raccogliere dati sui comportamenti violenti degli animalisti”.

Al vademecum si associa il già collaudato servizio di FederFauna “tu segnala, noi li denunciamo!”. Questo prevede un intervento diretto dell’Ufficio Legale della Confederazione, attraverso una denuncia (esposto e/o querela) contro i colpevoli di possibili reati, alla competente Procura della Repubblica.