Cadavere di uomo in decomposizione in una casa a Napoli

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Agosto 2015 15:04 | Ultimo aggiornamento: 30 Agosto 2015 12:07
Cadavere di uomo in decomposizione in una casa a Napoli

(Foto d’archivio)

NAPOLI – Il cadavere di un uomo, Massimiliano Melillo, è stato trovato dalla polizia in un appartamento in via Madonna del Pantano alla periferia di Giugliano, in provincia di Napoli. Il corpo era in avanzato stato di decomposizione, con un filo di ferro intorno al collo e legato ad un termosifone.

Dai primi rilievi la morte dell’uomo risalirebbe a diverse settimane fa, e il filo di ferro farebbe pensare ad un suicidio. 

Ad allertare la polizia erano stati i vicini di casa di Melillo, insospettiti dal forte odore che proveniva dall’appartamento dell’uomo. Melillo, 42 anni, era già noto alle forze dell’ordine. Anni prima era stato coinvolto in un delitto avvenuto, per motivi economici, in pieno centro di Napoli.