Cadavere in mare a Giulianova: forse è il fidanzato scomparso della 17enne annegata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Settembre 2020 17:53 | Ultimo aggiornamento: 3 Settembre 2020 17:53
Cadavere in mare a Giulianova: forse fidanzato 17enne straniera annegata

Cadavere in mare a Giulianova: forse è il fidanzato scomparso della 17enne annegata (foto ANSA)

Il cadavere di un uomo è stato recuperato al largo di Giulianova. Si ipotizza possa essere il fidanzato scomparso insieme alla 17enne ritrovata a San Benedetto del Tronto.

La Guardia Costiera ha recuperato al largo di Giulianova il cadavere di un uomo.

Secondo le prime informazioni si ipotizza che possa essere il corpo di Tomas Cerveny, il 40enne cecoslovacco scomparso insieme a Marketa Adamkova, 17 anni.

Il cadavere è stato avvistato da un diportista su un motoscafo, che ha subito chiamato la capitaneria di porto.

Il corpo sarà trasferito all’obitorio dell’ospedale di Teramo per l’autopsia.

La scomparsa

Tomas Cerveny, 40 anni, turista ceco, era in vacanza con la fidanzata 17enne Markéta Adamcova, studentessa, anche lei ceca, di cui la famiglia aveva segnalato la scomparsa.

La coppia alloggiava in appartamento fronte mare a Martinsicuro, in provincia di Teramo.

Il corpo della ragazza, che sarebbe stato riconosciuto oggi dalla madre, era stato trovato domenica mattina alle 11 a San Benedetto del Tronto.

La giovane, secondo l’autopsia, è morta per annegamento, nella notte tra sabato e domenica o nelle prime ore di domenica.

Le indagini

Ma ci sono aspetti da chiarire sull’origine delle ferite riscontrate su una gamba della vittima, forse causate dall’impatto con un elica o un altro oggetto in mare.

I contatti dei due con le famiglie si erano interrotti sabato scorso quando erano stati a cena in una pizzeria della zona.

La coppia aveva manifestato l’intenzione di andare a vedere l’alba dalla Riserva Naturale della Sentina vicino alla foce del Tronto.

Mistero su ciò che è accaduto dopo: l’ipotesi è quella di una caduta dagli scogli o di un malore in mare per uno dei due, con l’altro forse coinvolto in un letale tentativo di salvataggio. (fonte AGI)