Cadavere in spiaggia a Termoli: è Annamaria Tabellione. Era scomparsa a Pescara

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 febbraio 2018 2:04 | Ultimo aggiornamento: 14 febbraio 2018 2:05
Cadavere in spiaggia a Termoli: è Annamaria Tabellione scomparsa a Pescara

Annamaria Tabellione

TERMOLI (CAMPOBASSO) – Annamaria Tabellione si era allontanata all’alba di venerdì 9 febbraio dalla sua di Musellaro di Bolognano, a poca distanza da Pescara. La scomparsa della donna di 55 anni era stata subito denunciata dai familiari, il marito ed i due figli, ed il caso era finito nella trasmissione “Chi l’ha visto”.

Nel pomeriggio di martedì 13 febbraio il suo corpo senza vita è stato ritrovato sulla spiaggia di Termoli, all’altezza del lido “La Lampara”. La salma, composta nell’obitorio del San Timoteo, è stata sottoposta a ricognizione cadaverica ed intorno alle 21, all’arrivo dei parenti della vittima in ospedale, si è sciolto ogni dubbio sulla sua identità.

Il corpo non presenta lesioni o segni di violenza. Non è, inoltre, in stato di decomposizione. Ad avvistare il cadavere, un passante che casualmente stava passando sulla battigia. Immediato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 Molise, la Polizia di Stato, gli ufficiali della Capitaneria di porto. Le indagini sono condotte dal vice questore Vincenzo Sullo e coordinate dal Procuratore capo di Larino Antonio La Rana.

La salma sarà sottoposta ad autopsia per accertare le cause della morte. I familiari di Annamaria Tabellione sono stati sentiti in Commissariato per fare luce sulle circostanze della scomparsa. La donna era madre di due figli. “È sempre stata una persona equilibrata e molto tranquilla, spero si tratti di un errore e che non sia lei”. Così il sindaco di Bolognano, Silvina Sarra, comune in provincia di Pescara, si era espresso nel pomeriggio sull’ipotesi che il corpo ritrovato in spiaggia potesse essere di Annamaria.