Cadrezzate (Varese), al via le ronde per la sicurezza

Pubblicato il 22 Gennaio 2011 18:47 | Ultimo aggiornamento: 22 Gennaio 2011 18:52

Pettorina gialla e blu, torcia e cellulare di servizio: con questo kit è partito il servizio di “ronda” in undici Comuni della provincia di Varese. Il 22 gennaio è stato nella piccola Cadrezzate il debutto del primo gruppo di osservatori volontari per la sicurezza, così come definiti dalla legge, che sono entrati nel ruolo, dopo che ieri sera in una cerimonia avevano ricevuto l’attestato di partecipazione al corso di formazione che si è tenuto lo scorso autunno sotto l’egida di Prefettura e Provincia.

In tutto sono stati abilitati 57 volontari, una decina in meno di quelli che si erano iscritti, e sono riuniti in associazioni che, singolarmente, hanno siglato una convenzione coi vari Comuni. A salutare oggi l’avvio del servizio a Cadrezzate c’era anche il consigliere regionale della Lega Nord, Giangiacomo Longoni, che ha definito le “ronde” come le ”antenne del territorio”.

Il Varesotto è, del resto, un luogo particolare, essendo la culla del Carroccio che ha da sempre sostenuto l’utilità di questo tipo di figure, adesso stabilite con il decreto Maroni.

[gmap]