Cagli, auto si scontra contro cinghiale e si cappotta: illeso il conducente

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 settembre 2018 1:38 | Ultimo aggiornamento: 5 settembre 2018 1:38
cinghiale a Cagli contro auto

Cagli, auto si scontra contro cinghiale e si cappotta (oto Ansa d’archivio)

CAGLI – L’ auto si scontra con un grosso cinghiale e viene pressoché distrutta. Il conducente invece ne esce illeso e miracolato. E’ accaduto in piena notte ad un 23enne di Cagli in provincia di Pesaro.

Il ragazzo originario di Pianello di Cagli, procedeva a velocità ridotta [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]. Non è però riuscito a schivare l’animale e l’impatto ha mandato in tilt la parte anteriore dell’utilitaria all’altezza della ruota.

Il conducente, dopo lo scontro ha perso il controllo del mezzo che ha cappottato dopo essere finito sul costone laterale. Poteva andare molto peggio: per fortuna però, il ragazzo alla guida ha riportato solo qualche lieve conseguenza per il contraccolpo subito ad una spalla. Dopo essere stato soccorso dagli operatori del 118 dell’ospedale di Cagli è stato dimesso. Lo scorso 7 agosto, una Ferrari si è scontrata con un cinghiale a Maddalena di Muccia, provincia di Macerata, sempre nelle Marche. L’auto, dopo l’impatto ha preso fuoco ed è stata completamente distrutta.

5 x 1000

E anche la Francia è alle prese con la proliferazione dei cinghiali.  Sarebbero  4 milioni sul territorio francese e – secondo il grido d’allarme degli agricoltori – sono colpevoli di danni sempre più gravi e numerosi alle colture ma non solo: per colpa loro sono in aumento anche gli incidenti stradali.

Il governo sta per varare un comitato di lotta contro i danni causati dal cinghiali e animali di grande stazza, che sarà operativo dal 6 settembre. “Abbiamo troppi danni legati ai cinghiali nelle nostre pianure, nelle culture, nei campi, negli orti, nelle vigne, ovunque” ha detto alcuni giorni fa la presidente della Federazione degli agricoltori, Christiane Lambert.

Secondo Lambert, ogni anno vengono abbattuti 70omila cinghiali su 4 milioni di esemplari, mentre 30 milioni di euro sarebbe il totale dei danni causati dagli invadenti animali.