Cagliari, affonda peschereccio Jolly: disperso il comandante

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 Febbraio 2015 0:29 | Ultimo aggiornamento: 12 Febbraio 2015 0:29
Cagliari, affonda peschereccio Jolly: disperso il comandante

(Foto d’archivio)

CAGLIARI – Il motopeschereccio Jolly di Cagliari è affondato mercoledì sera a largo di Domus De Maria, a circa 800-900 metri dalle coste della Sardegna. A bordo c’erano quattro persone: tre marinai sono stati soccorsi, il comandante è disperso.

L’allarme è scattato intorno alle 20. I tre marinai sarebbero stati soccorsi da alcuni pescatori e trasportati all’ospedale Sirai di Carbonia. Le loro condizioni non sono gravi.

Nessuna notizia del comandante, un uomo di circa 40 anni residente nell’hinterland del capoluogo sardo. Nonostante il fondale sia basso, circa 25 metri, non sono state trovate tracce nemmeno del motopeschereccio.

Sul posto stanno operando due mezzi della Guardia costiera, i sommozzatori e i vigili del fuoco, la Squadra nautica della polizia di Stato e un elicottero dell’Aeronautica militare

Al momento non si conoscono i dettagli dell’incidente. Secondo la testimonianza di uno dei soccorritori, il Jolly sarebbe affondato nel giro di pochi istanti. A quanto pare i marinai stavano cercando di recuperare le reti che probabilmente si erano incagliate. Le ricerche del disperso proseguiranno per tutta la notte.