Cagliari, Gilberto Nurra uccide Franca Mastinu e si toglie la vita

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 luglio 2015 9:15 | Ultimo aggiornamento: 10 luglio 2015 11:49
(foto d'archivio)

(foto d’archivio)

CAGLIARI – Omicidio-suicidio questa mattina, venerdì 10 luglio, a Quartu Sant’Elena, nell’hinterland di Cagliari. Un avvocato di 74 anni, Gilberto Nurra, ha ucciso la moglie, Franca Mastinu, e poi si è tolto la vita.

L’omicidio-suicidio è avvenuto poco prima delle 8, in un appartamento al sesto piano di via Irlanda a Quartu Sant’Elena. Il legale ha prima ucciso la moglie e poi chiamato il 113. “Uccido mia moglie e poi mi ammazzo” ha detto parlando con un operatore. Chiuso il telefono si è ucciso sparandosi con la stessa pistola, una cal. 7,65 legalmente detenuta. In via Irlanda poco dopo sono arrivati gli specialisti della Squadra mobile e della Scientifica che si stanno occupando dei rilievi.