Cagliari, frontale dopo la rapina a Iglesias: morto l’uomo in fuga, feriti il complice e due ragazzi

di redazione Blitz
Pubblicato il 17 Agosto 2020 13:03 | Ultimo aggiornamento: 17 Agosto 2020 13:08
Cagliari, frontale dopo rapina a Iglesias: morto l'uomo in fuga, feriti il complice e due ragazzi

Cagliari, frontale dopo la rapina a Iglesias: morto l’uomo in fuga, feriti il complice e due ragazzi (Foto Ansa)

Incidente frontale alle porte di Cagliari. La vittima era alla guida di un’auto in fuga, dopo una rapina nel Sulcis.

Cagliari frontale: l’incidente è avvenuto intorno all’una di notte in Viale La Playa, all’entrata del capoluogo. Una Fiat Idea, in fuga dopo una rapina a Iglesias, si è scontrata con una utilitaria con a bordo due ragazzi.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno estratto i corpi dalle lamiere contorte delle due auto. Il 40enne alla guida della Fiat Idea è morto sul colpo.

Ferito il complice 28enne che era in macchina con lui. Lesioni e traumi anche per la coppia di giovani che si trovavano a bordo della Fiat 500 investita dai fuggiaschi.

I feriti sono stati portati all’ospedale con le ambulanza del 118. 

La rapina in comunità, poi l’incidente

La vittima era in fuga, assieme a un 28enne, dopo una rapina a Iglesias. I due, secondo quanto ricostruito dai carabinieri sulla base della denuncia, col volto coperto hanno fatto irruzione nella Casa Emmaus, in località San Lorenzo.

Armati di coltello si sono fatti consegnare dai presenti denaro e cellulari. Sono poi fuggiti a bordo della Fiat Idea di proprietà della comunità. Sono stati riconosciuti dalle vittime della rapina in quanto ex ospiti della struttura.

Giunti a Cagliari, secondo i primi accertamenti, all’uscita di un ponte avrebbero imboccato il viale contromano. A causa dell’alta velocità, il 40enne ha perso il controllo dell’auto che è finita prima contro il guard rail poi contro un palo, impattando infine con la Cinquecento con a bordo i due giovani. La Fiat si è ribaltata e l’uomo è morto sul colpo. (Fonti: Ansa, Agi).