Cagliari, dispersi in mare 4 pescatori: proseguono le disperate ricerche

Pubblicato il 19 luglio 2010 9:23 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2010 9:24

Quattro cagliaritani risultano dispersi in mare nel Golfo degli Angeli da domenica pomeriggio. La Capitaneria di porto ha impegnato nelle ricerche per tutta la notte due vedette, ma del trimarano di quattro metri e mezzo ancora nessuna traccia.

L’imbarcazione, salpata da Su Siccu alle 5,30 per una battuta di pesca, era condotta da Giancarlo Pintus. Come riporta l’Unione Sarda a bordo ci sono tre familiari del proprietario della barca, di cui però non si conosce l’identità. Verso le 16 i parenti, non vedendoli rientrare a casa, hanno dato l’allarme.

Subito dalla Capitaneria di porto – sotto il coordinamento del comandante Gaetano Camilleri – si sono mosse le vedette. Ma del trimarano, forse spinto alla deriva dal maestrale, neppure l’ombra. Un guasto al motore (25 cavalli) potrebbe aver bloccato il rientro in porto. A bordo ci sono due uomini di trent’anni e due di cinquanta.

Nei soccorsi sono stati impegnati anche mezzi della Guardia di Finanza. Oggi le ricerche ripartono alle 5,30, con mezzi della Capitaneria: per la perlustrazione aerea da Catania-Fontanarossa decollerà un aereo ricognitore.