Cairo Montenotte, 182 agenti intossicati in caserma: batteri nell’acqua potabile

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 gennaio 2018 14:42 | Ultimo aggiornamento: 11 gennaio 2018 14:42
batteri-cairo-montenotte

Cairo Montenotte, 182 agenti intossicati in caserma: batteri nell’acqua potabile

SAVONA – Negli erogatori dell’acqua potabile microfiltrata all’interno della caserma di polizia penitenziaria a Cairo Montenotte dove ieri, 10 gennaio, sono rimasti intossicati in 182 tra allievi agenti e personale della caserma l’agenzia regionale per l’ambiente Arpal ha rinvenuto una fortissima contaminazione dovuta a batteri coliformi e Escherichia Coli superiori a 200 mpn.

L’acqua di rete nelle camerate, scrive il Secolo XIX, non presenta superamenti microbiologici mentre l’acqua prelevata nel lavabo dei servizi presso la mensa presenta un lieve superamento di coliformi e Escherichia Coli. Nelle prossime ore, informa l’Arpal, proseguiranno le analisi degli altri parametri e sugli alimenti.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other