Cairo Montenotte (Savona): lo sfrattano, si getta dalla finestra e muore

Pubblicato il 11 Giugno 2013 14:53 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2013 15:13

Cairo Montenotte (Savona): lo sfrattano, si getta dalla finestra e muoreCAIRO MONTENOTTE (SAVONA) – Un disoccupato di 32 anni si è tolto la vita gettandosi dalla finestra di casa a Cairo Montenotte (Savona) dopo avere ricevuto l’avviso di sfratto esecutivo per giovedì prossimo.

L’uomo era originario di Uscio (Genova) e viveva a Cairo con il fratello, che riceveva la pensione di invalidità, e con la madre, pensionata. Si è lasciato cadere nel vuoto lanciandosi dal terzo piano di un palazzo di via Pighini, non distante dalla caserma dei carabinieri di Cairo Montenotte. Il corpo è finito in un giardino.

Nulla hanno potuto i soccorsi del 118 e della Croce Bianca di Cairo che hanno tentato inutilmente di rianimarlo. “E’ una tragedia – ha detto il sindaco di Cairo Fulvio Briano – L’uomo e la famiglia avevano mantenuto la residenza nel Genovese e per questo motivo il Comune aveva le mani legate perché possiamo aiutare solo chi è residente. La situazione è davvero difficile anche per i cairesi. E’ un’emergenza sociale senza fine. Proprio questa settimana sono in corso le procedure di sfratto per altre due famiglie che hanno bambini piccoli”.