Calabria, Alfredo Izzo ucciso davanti casa. Era agli arresti domiciliari

Pubblicato il 6 Aprile 2013 - 00:53| Aggiornato il 17 Dicembre 2022

BOVALINO (REGGIO CALABRIA) – Alfredo Izzo, 30 anni, è stato ucciso in un agguato nella tarda serata di venerdì a Bovalino, in Calabria.

L’uomo era agli arresti domiciliari e, al momento della sparatoria, si trovava, per motivi ancora da accertare, davanti alla porta della sua abitazione.

La vittima è stata raggiunta al volto da un colpo di fucile caricato a pallettoni. L’aggressore si sarebbe poi allontanato a piedi. Izzo è morto sul colpo.

Sull’omicidio ha avviato indagini il commissariato di polizia di Bovalino. Il movente, secondo una prima ipotesi investigativa, sarebbe da collegare ad una vendetta maturata negli ambienti della criminalità.