Calamandrana, avvistamenti UFO: “Cento luci in cielo che si dirigevano da Torino a Genova”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Maggio 2021 15:34 | Ultimo aggiornamento: 6 Maggio 2021 15:34
Calamandrana, avvistamenti UFO: "Cento luci in cielo che si dirigevano da Torino a Genova"

Calamandrana, avvistamenti UFO: “Cento luci in cielo che si dirigevano da Torino a Genova” (foto archivio Ansa)

Calamandrana, avvistamenti UFO: “Cento luci in cielo che si dirigevano da Torino a Genova”. Questa è la segnalazione che è arrivata al quotidiano La Stampa da parte di un lettore di Calamandrana. Ne parla Carlo Francesco Conti in un articolo pubblicato su www.lastampa.it.

Un lettore de La Stampa, di Calamandrana, ha segnalato in redazione un curioso avvistamento nella mattina di mercoledì 5 maggio.

UFO, avvistamenti a Calamandrana alle cinque del mattino

«Intorno alle 5 – racconta – mio figlio si è alzato e, guardando dalla finestra, ha notato una fila di luci nel cielo. Si muovevano come aerei ma non si sentiva il rumore dei motori. Saranno state un centinaio, alte nel cielo, e non lampeggiavano, come invece fanno quelle degli aerei. Si muovevano nella direzione da Torino verso Genova».

Naturalmente in un primo momento si è pensato a degli aerei. Ma è davvero inconsueto avere cento aerei in cielo contemporaneamente alle 5 del mattino. Si mobilitano in questa quantità solamente per delle guerre o degli eventi eccezionali. 

E non è questo il caso perché nessun mezzo di informazione ne ha parlato. Oltretutto, se fossero stati aerei, sarebbero stati decisamente rumorosi ed avrebbero svegliato tutta la città. Ed invece così non è accaduto. 

Niente avvistamenti UFO a Calamandrana, erano i satelliti di Elon Musk

Ma è davvero difficile pensare al fatto che siano alieni. Secondo altri,  le luci in fila indiana nel cielo notturno apparterrebbero  ai satelliti Starlink messi in orbita da SpaceX, l’azienda di Elon Musk, il cui scopo è quello di incrementare la copertura internet.   

Questi satelliti si trovano a una distanza di circa 550 chilometri dalla superficie terrestre e sono costantemente monitorati. La loro traiettoria si può seguire su vari siti come findstarlink.com e satellitemap.space. Come scrive La Stampa,  grazie a questi strumenti tecnologici sarebbe stato possibile dimostrare che il 5 maggio, alle 4,36 la catena di Starlink-24 sarebbe risultata  visibile sul cielo di Torino, quindi di tutto il Piemonte, in direzione Nord Ovest-Sud Est.