Dopo Caronte e Minosse arriva Circe che porterà un’ondata di fresco

Pubblicato il 18 luglio 2012 16:56 | Ultimo aggiornamento: 18 luglio 2012 17:03

ROMA – Dopo Caronte, Minosse e Virgilio, arriva Circe, che porterà un’ondata di fresco. ”Dal satellite ci giunge un’immagine dell’Italia completamente assolata, con cieli tersi e bassa umidità: è l’azione protettrice dell’Anticiclone Virgilio, una struttura di alta pressione che viene dalle Azzorre e che promette di domare le ondate di calore fino a venerdì. E’ tuttavia in arrivo il vortice Circe, che porterà, dal 20 sera, temporali violenti sulle Alpi e poi le Prealpi verso il Friuli, il Veneto e tra Piemonte e Lombardia”. Ad annunciarlo è Antonio Sanò, direttore del Meteo.it, secondo il quale ”da sabato il nucleo di aria fresca Scandinava valicherà le Alpi e ci saranno piogge e temporali al nord in estensione poi all’Umbria e alle Marche”.

”Soffierà la Bora forte da Trieste – precisa Sanò – verso le regioni adriatiche e il maestrale in Sardegna: sabato notte farà molto fresco sul Triveneto e sull’Emilia Romagna con un crollo termico di ben 8-10C in poche ore. Poi nella giornata di domenica i temporali si trasferiranno sulle regini adriatiche e ancora in Romagna, e i venti freschi da nord faranno abbassare la colonnina di mercurio di ben 10C sulle Marche, l’Umbria e sull’Abruzzo dove di giorno non si supereranno i 23C, e un po’ ovunque ci saranno 5C in meno rispetto ai giorni precedenti. L’inizio della prossima settimana vedra’ un tempo fresco e temporalesco al sud e sulle regioni adriatiche per la permanenza di Circe che non mollera’ la presa per alcuni giorni, mentre altrove al nord, regioni tirreniche e Sardegna il clima sara’ fresco e soleggiato. E’ la prima temporanea ferita inflitta all’Estate” conclude Sanò.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other