Caldo. Dopo un mese di afa, da sabato si comincia a respirare di nuovo

Pubblicato il 25 luglio 2015 8:47 | Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2015 8:47
Meno caldo ma temporali in arrivo

Meno caldo ma temporali in arrivo

ROMA – Dopo quasi un mese di afa e temperature bollenti, da sabato si inizia a respirare di nuovo, grazie al transito di “aria proveniente dall’Atlantico che interesserà soprattutto le regioni settentrionali dove, entro domenica, le massime scenderanno sotto i 30 gradi”.

Lo assicurano i meteorologi del centro Epson Meteo. Il calo di temperatura sara’ meno percepito al Centrosud dove ” ci sara’ una diminuzione della colonnina di mercurio ma sara’ sicuramente meno intensa.

Durante il week-end – affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo – oltre ai consueti temporali di calore che si svilupperanno lungo la penisola si aggiungeranno anche quelli generati dal contrasto termico fra l’aria atlantica in arrivo e l’aria bollente presente sul territorio”.

Questo scarto di valori potrebbe generare, proseguono gli esperti, ” fenomeni di pioggia molto intensi accompagnati anche da grandine e forti raffiche di vento, alimentati dalle temperature tropicali dei nostri mari”.

La boccata di aria fresca che assaporeremo nel week end pero’ non durera’ molto: “gia’ dalla prossima settimana riprendera’ il controllo sulla nostra regione l’Anticiclone Nord Africano e in maniera anche prepotentemente- spiegano dal centro Epson Meteo – col proprio carico di aria bollente che farà di nuovo impennare le temperature fino a picchi vicini ai 40 gradi soprattutto al Centrosud”.

Intanto domenica ani sara’ una giornata all’insegna della pioggia secondo le previsioni del Centro Epson Meteo:”rovesci temporaleschi tra Liguria di Levante e Toscana, estremo Nordest e nell’area del basso Tirreno; sereno o poco nuvoloso altrove.

Nel pomeriggio temporali più diffusi su Nordest, Appennino centro-meridionale, Puglia centrale, Calabria, Sicilia orientale; fenomeni anche in Pianura Padana tra Lombardia centro-orientale ed Emilia. In serata fenomeni in intensificazione su pianure e coste del Veneto e del Friuli Venezia Giulia, con la possibilità che nella notte venga coinvolta anche la pianura emiliana”.

Sul fronte delle temperature: ” si verifichera’ un sensibile calo al Nord e in Toscana con massime in generale comprese tra 28 e 33 gradi – conclude il centro Epson Meteo – ancora piuttosto caldo con picchi di 35-36 gradi nelle altre regioni”.