Nel week end l’estate si spezza. Caldo: fino a dieci gradi di meno

Pubblicato il 21 luglio 2012 6:37 | Ultimo aggiornamento: 20 luglio 2012 20:52

Pioggia anche sulle spiagge italiane

ROMA – E alla fine l’estate si spezza, almeno per un week end. Basta caldo. Piogge e temporali abbasseranno sensibilmente le temperature anche di 10 gradi. Un calo come non se ne vedevano dal 1999.

Le piogge saranno forti soprattutto al Centro-Sud all’inizio della prossima settimana ma cominceranno già da questo week end. Questa la previsione del meteorologo Francesco Nucera del sito “3bmeteo.com”, che sottolinea come un peggioramento di questo livello delle condizioni meteo non si verificava dalla terza decade di luglio dal 1999. “Nonostante nel passato si siano verificati break temporaleschi in luglio – osserva Nucera – quello che più stupisce è vedere la formazione di un vortice di bassa pressione sui mari meridionali in piena estate”.

Il vortice proviene dalla Scandinavia e da sabato porterà i primi acquazzoni in marcia da Alpi e Prealpi verso le pianure a nord del Po. Sabato inoltre, prosegue Nucera, “avremo temporali anche forti e con grandine su Triveneto e Lombardia poi anche sulle regioni centrali specie adriatiche. Tra domenica e martedì il mulinello freddo in quota entrerà con più decisione sul Mediterraneo”.

“Si formerà – aggiunge – una bassa pressione sul Tirreno e sarà forte maltempo al Centro Sud con piogge e temporali anche forti”. Nucera parla di situazione “inconsueta per il periodo, soprattutto per le regioni del centro-sud”.

La Protezione Civile ha anche emesso una nuova allerta meteo che prevede piogge e temporali su Emilia Romagna e Marche. Fenomeni che saranno accompagnati da possibili grandinate, fulmini e forti raffiche di vento. Previsto anche su tutto il centro-nord un calo delle temperature e un rinforzo dei venti. “Alla luce delle previsioni disponibili, a quanti si trovassero in viaggio nelle zone interessate dal maltempo si raccomanda di moderare la velocità e rispettare le distanze di sicurezza alla guida”.